b240283ab9ba88919a758f004feb8081

I Vantaggi di GEOMEMBRANE HDPE e LLDPE verso GEOMEMBRANE EPDM

Le Geomembrane HDPE sono la barriera impermeabilizzante più comune a causa delle loro elevate caratteristiche meccaniche e della loro durabilità a lungo termine. Tuttavia, quando si tratta di flessibilità in condizioni climatiche estremamente fredde, le geomembrane LLDPE sono più appropriate.

La resistenza chimica elevata è richiesta nelle discariche e nei progetti minerari in cui la geomembrana è in contatto con diversi potenziali attacchi chimici. L’HDPE è il polimero più forte a causa della sua bassa reattività contro un’ampia gamma di prodotti, l’LLDPE ha una buona resistenza chimica, tuttavia l’EPDM di Geomembrane viene attaccato quando viene a contatto con diversi prodotti polarizzati. Infatti, i rivestimenti EPDM sono saldati in cantiere utilizzando prodotti chimici che reagiscono con EPDM. Queste articolazioni sono sempre punti deboli con potenziale degrado piuttosto che un processo di termosaldatura accettabile. 3. Saldabilità facile e affidabile di Geomembrane HDPE e LLDPE. L’unico modo per unire il polietilene è tramite un processo termico, le ampie fodere (7,5 m) sono sovrapposte 10 cm e saldate a caldo da una saldatrice automatica che realizza due saldature parallele. La sacca d’aria tra le saldature consente di verificare la tenuta stagna. È un metodo semplice e affidabile per controllare il 100% della superficie impermeabilizzante installata.

I polimeri Geomembrane HDPE e LLDPE sono ben noti e sono stati accuratamente studiati e regolamentati in base alle Norme standard europee per i rivestimenti in HDPE e LLDPE.
risultati dei test di durabilità da HDPE o LLDPE (termico, OIT, stress cracking e radiazioni UV) confermano che l’HDPE dura un po ‘più a lungo di LLDPE e molto più a lungo di EPDM. Diverse ricerche scientifiche (“Designing with Geosynthetics” di Mr. Rober Korner) concludono che la previsione dell’aspettativa di vita per una geomembrana HDPE in 1,5 mm è di 400 anni a 20 ° Celsius. Questa aspettativa di vita scende a 95 anni a 40 gradi Celsius. In ogni caso, l’HDPE geomembrana ha probabilmente la più lunga durata di una barriera impermeabilizzante sintetica mai registrata.
Considerando lo stesso spessore, i polimeri HDPE e LLDPE costano meno di Geomembrane EPDM, quindi considerando quanto sopra, l’HDPE o LLDPE è una soluzione assolutamente economica per l’impermeabilizzazione a lungo termine.

Dove vengono utilizzate ?

DISCARICHE SANITARIE

Le discariche sono siti per lo smaltimento di rifiuti generati da attività umane, come rifiuti domestici, industriali, ospedalieri e civili.
La decomposizione di questi materiali genera prodotti che rispettano l’ambiente, come i liquami, che contaminano il suolo e l’acqua e il biogas che inquina l’atmosfera. Per evitare questi tipi di contaminazioni si dovrebbero usare le geomembrane.
Tali soluzioni geomembrane sono ideali per discarica: The HDPE geomembrana (ad alta densità) sono basati sul eccellente perché hanno un basso coefficiente di permeabilità, impedendo qualsiasi infiltrazione. Le geomembrane LDPE (a bassa densità) sono ideali per coperture a causa della loro flessibilità. E nel caso di grandi discariche, geomembrane testurizzati garantisce maggiore attrito tra i rifiuti e lo strato di rivestimento, che garantisca una maggiore stabilità al sistema.

STAZIONE DI TRATTAMENTO ACQUE REFLUE

Stazione di trattamento delle acque reflue, sono opere infrastrutturali per il trattamento di acque reflue domestiche e / o industriali, in modo che possano essere successivamente scaricate in un corpo idrico.
La grande preoccupazione di queste opere è quella di evitare la contaminazione del suolo e dell’acqua, poiché il liquame porta con sé diversi elementi tossici.
Tali  geomembrane prevengono qualsiasi tipo di contaminazione del suolo, in quanto bloccano qualsiasi flusso d’acqua. Le Geomembrane sono anche resistenti ai composti chimici presenti nei liquami, quindi non ci sarà alcun degrado chimico del materiale.

BIODIGESTORE

Il biodigestore è un contenitore in cui vengono depositati diversi materiali organici che vengono digeriti da batteri anaerobici.
Questi batteri producono biofertilizzanti e biogas, usati, ad esempio, nella generazione di energia.
Il biodigestor è costruito in geomembrana sia sullo sfondo che sulla sua copertura:
· Sullo sfondo, la fondazione della geomembrana serve ad evitare la perdita di nutrienti dal concime al terreno ed evitare il contatto con l’acqua.
· Nella copertina, la funzione della geomembrana è quella di riservare il biogas prodotto per un uso futuro, evitando che il gas si disperda nell’atmosfera.

ESTRAZIONI MINERARIE

La pratica dell’estrazione mineraria produce grandi quantità di sterili, che sono la parte inutilizzabile e priva di valore dei minerali.
Il problema degli sterili è che possono essere contaminanti con la presenza di metalli pesanti e se il loro smaltimento non è strettamente controllato, ci sarà un impatto ambientale importante, che interesserà tutta la fauna, la flora, le risorse idriche e il suolo.
I serbatoi Geomembrane sono molto adatti per prenotare questi materiali, dal momento che:
· Impedire che gli sterili raggiungano i corsi d’acqua.
· Non reagisce chimicamente con i rifiuti
· Ha una grande resistenza chimica a vari materiali.
· Le saldature dei serbatoi non sono fatte con colla, quindi anche non reagiscono con gli sterili.
· Le geomembrane consentono il test della scintilla, che rileva eventuali presenza di buchi e tracce.

In conclusione, dalla suddetta informativa, si evince l’estrema appopriatezza di continuare a installare geomembrane HDPE e LLDPE in progetti civili, ambientali, minerari, idraulici ecc.

avatar
Consulente e Resp. Tecnico in Materia di Gestione Rifiuti Cat 1,4,5,8
Preposto per il Trasporto Nazionale e Internazionale su strada di Merci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *